Portale Trasparenza Comune di Velletri - Consorzio per il Sistema Bibliotecario Castelli Romani, sede in viale Mazzini 12 - 00045 Genzano di Roma. C.F./P.IVA 05459031000

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Enti controllati

Consorzio per il Sistema Bibliotecario Castelli Romani, sede in viale Mazzini 12 - 00045 Genzano di Roma. C.F./P.IVA 05459031000

 E' un ente pubblico cui aderiscono attualmente 16 Comuni dell'Area Castelli Romani: Albano Laziale, Castel Gandolfo, Ciampino, Colonna, Frascati, Genzano di Roma, Grottaferrata, Lanuvio, Lariano, Marino, Monte Compatri, Monte Porzio Catone, Nemi, Rocca Priora, Rocca di Papa, Velletri.

Il Comune di Velletri aderisce al Consorzio per il Sistema Bibliotecario dei Castelli Romani (Consorzio SBCR) con la Convenzione approvata dal Comune di Velletri con delibera consiliare n° 37 del 10 marzo 2000 e sottoscritta in data 10 luglio 2000.

Nato il 27 luglio 1997, ha come principale scopo statutario quello di predisporre un 'Sistema bibliotecario territoriale' che valorizzi il patrimonio documentario presente sul territorio, consentendone la fruizione a tutti i cittadini attraverso un’organizzazione razionale, coordinata e efficiente di servizi culturali, di informazione e promozione, di lettura e di documentazione in genere, forniti dal Sistema.

Allo scopo, si occupa di: acquisto e catalogazione centralizzati e coordinati; prestito interbibliotecario con le biblioteche dei Castelli Romani, dei Monti Prenestini, di Colleferro e del Comune di Roma; prestito nazionale e document delivery; assistenza tecnica e informatica alle biblioteche dei Comuni aderenti al Sistema; gestione e implementazione del collegamento in wireless nelle biblioteche; promozione di progetti locali ed europei di sviluppo della creatività; corsi; attività di promozione della lettura, anche in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Provinciale; redazione del mensile Vivavoce (rivista d'area con monografie tematiche in progress); redazione sistematica dell'agenda eventi ai Castelli Romani (Castellinforma cartaceo e online); servizi alternativi di lettura per Comuni privi di biblioteca e/o in esercizi commerciali (progetto 'La Biblioteca Diffusa').
Dal 2005 è a disposizione degli utenti la tessera del Sistema, la Club Biblio+, fidelity card per sostenitori attivi delle biblioteche, che dà inoltre accesso ad alcuni servizi specializzati e ad agevolazioni presso attività commerciali e ricreative convenzionate

Il Consorzio SBCR intrattiene rapporti con le biblioteche dei Monti Prenestini e ha stipulato una convenzione con la biblioteca di Colleferro - ad esse fornisce il software di gestione dei servizi bibliotecari, oltre a servizi di catalogazione e aggiornamento, e con esse scambia libri in prestito intersistemico - e in virtù di una convenzione con l'Istituzione delle Biblioteche del Comune di Roma ha esteso il servizio di prestito interbibliotecario anche alla Capitale.

Aderisce all'Organizzazione Bibliotecaria Regionale e al Sistema Bibliotecario Provinciale, ai sensi della legge della Regione Lazio 42/97 (cooperazione tra enti territoriali per la gestione associata dei servizi culturali), e dal 2006 al Servizio Bibliotecario Nazionale.

Costruisce  e cura le relazioni tra le persone e gli enti: tra i Comuni, le scuole, le università, i centri di ricerca; e poi gli ospedali, i parchi, le comunità montane; tra tutti questi soggetti e gli enti sovraordinati - Provincia e Regione; e inoltre le organizzazioni di categoria, le associazioni, le imprese, le aziende, gli esercizi commerciali: in una parola, il TERRITORIO.

Per questo, la Regione Lazio e la Provincia di Roma hanno individuato nel Consorzio SBCR il soggetto territoriale cui far riferimento per gli interventi da sostenere in favore del nascente Distretto Culturale dei Castelli Romani (progetto di sistema territoriale integrato), anche perché l'ente si è fatto da anni promotore dell’idea che la cultura intesa come insieme di contenuti, oggetti, paesaggi e architetture possa costituire  il volano dello sviluppo del territorio come area vasta messa a sistema.

Già dal 2006 (anno di approvazione della "Agenda strategica per il Sistema Territoriale dei Castelli Romani", che dettava le linee su cui si sarebbe dovuto basare un nuovo modello di sviluppo sostenibile dell'area Castelli Romani), ma in maniera più fattiva soprattutto dal 2013 i sindaci dei comuni dei Castelli Romani lavorano insieme e in sinergia con l'Agenzia del Turismo della Regione Lazio per realizzare una linea strategica di sviluppo territoriale, impegnandosi nella valorizzazione di un unico brand, quello dei Castelli Romani e non dei singoli "campanili", soprattutto in considerazione del fatto che l'Area Castelli, grazie alla produzione editoriale delle biblioteche e all'uso che esse fanno delle nuove tecnologie, già vanta una serie di realizzazioni immediatamente spendibili per la promozione turistica del territorio: il Consorzio SBCR ha infatti già prodotto e raccolto sul piano della valorizzazione e promozione territoriale una sorta di "cassetta degli attrezzi" utilissima per chi si accinge ad operare su questo terreno: il "Logo d'Area" e il suo relativo manuale, il sito "Guidacastelli", la guida cartacea "Borghi e vie dei Castelli Romani", 3 mappe turistiche (La via Francigena del Sud da Fossanova a Roma, Le Vie dei Castelli Romani, la Via Francigena nei Castelli Romani) oltre alla rivista Vivavoce, una Rivista d'Area che da anni documenta il territorio raccogliendo articoli, interviste, testimonianze di tutti coloro che hanno da raccontare qualcosa sui Castelli Romani, sulle loro emergenze storiche, architettoniche e testimoniali, sui complessi archeologici, naturalistici e ambientali che rappresentano la memoria e l'identità culturale di tutto il territorio.

In data 05.07.2018 con delibera dell'Assemblea Consortile n. 3 è stato approvato il Nuovo Statuto del Consorzio SBCR che è ancora in corso di approvazione da parte di ciascun Consiglio Comunale dei Comuni aderenti.

Partecipazione dell'ente
Misura di partecipazione: il dato della partecipazione del comune di Velletri: 15,3 %. Al Consorzio Aderiscono 17 comuni. La rappresentatività in seno all'Assemblea dei sindaci o loro delegati è commisurata ai conferimenti di ciascun ente consorziato, che sono propo
Durata dell'impegno: durata di 10 anni dalla costituzione dello stesso (30.07.1997) e allo scadere del termine la durata del Consorzio è automaticamente prorogata di altri 10 anni (art 5 dello Statuto)
Oneri complessivi:

la quota di adesione per l'anno 2017 di € 34.086,20 è il risultato della somma della quota fissa di € 1.550,00 e della quota proporzionale di € 0.60 per ciascun abitante al 31.12.2017 (definita in base all’art. 6 dello Statuto e della deliberazione dell’Assemblea Consortile n° 7 del 29 novembre 1999).

In data 05.07.2018 con delibera dell'Assemblea Consortile n. 3 è stato approvato il Nuovo Statuto del Consorzio SBCR, approvato con Delibera n. 70 del 21.12.2108 dal Consiglio Comunale di Velletri. L'art. 6 del Nuovo Statuto indica le "Quote di partecipazione".

Incarichi amministrativi e relativo trattamento economico

L'assemblea consorziale è composta dai rappresentanti degli Enti Associati nella persona del Sindaco, o di un suo delegato. (art. 9 dello Statuto del Consorzio delib. Ass. Consortile n. 1 del 13.02.2009). In data 05.07.2018 con delibera dell'Assemblea Consortile n. 3 è stato approvato il Nuovo Statuto del Consorzio SBCR che è ancora in corso di approvazione da parte di ciascun Consiglio Comunale dei Comuni aderenti. L'art. 8 del nuovo Statuto indica la composizione dell'Assemblea Consortile.

In base alla normativa vigente non sono previsti trattamenti economici per tale incarico

Rappresentati negli organi di governo

Risultati di bilancio

anno 2016 - riscossioni € 3.602.561,75 / pagamenti 3.602.561,75 Fondo cassa al 31/12/2016= 0

anno 2017 - riscossioni € 3.221.782,84 / pagamenti  3.221.782,84 Fondo cassa al 31/12/2017= 0

anno 2018 - riscossioni € 3.439.711,75/ pagamenti 3.285.777,86 Fondo cassa al 31/12/2018= € 153.933,89

Allegati

Risultati di bilancio dell'esercizio 2017: Deliberazione assemblea n.02.18.pdf (18/07/2018 - 2295 kb - pdf) File con estensione pdf
Contenuto inserito il 16-02-2016 aggiornato al 18-07-2019
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza Cesare Ottaviano Augusto, 1 - 00049 Velletri (RM)
PEC protocollo@pec.comune.velletri.rm.it
Centralino +39.06.961581
P. IVA 01493120586
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it