Portale Trasparenza Comune di Velletri - Integrazione retta per ricovero disabili in strutture di mantenimento

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Integrazione retta per ricovero disabili in strutture di mantenimento

Responsabile di procedimento: Borro Marina
Responsabile di provvedimento: Nanni Costa Maria

Descrizione

Descrizione Servizio

Le strutture riabilitative di mantenimento sono strutture sanitarie, il cui regime di ricovero può essere residenziale o semiresidenziali, finalizzate all'attività di mantenimento della progressione della disabilità e pertanto caratterizzata da diverse tipologie di intervento integrate con l'attività di riabilitazione sociale.

L'accesso alla struttura/nucleo socio-riabilitativo avviene sempre previa valutazione multidimensionale effettuata dalla Asl (equipe multiprofessionale e multidisciplinare) di residenza del paziente e condiviso dall'equipe riabilitativa.

Hanno diritto alla compartecipazione da parte del Comune alla spesa sociale per l'ospitalità nelle strutture riabilitative di mantenimento in regime residenziale o semiresidenziale, le persone con un reddito ISEE non superiore a € 20.000,00.

Per ottenere il contributo da parte del Comune, l'utente è tenuto a presentare la relativa istanza di richiesta di compartecipazione al pagamento da parte del comune, corredata da: ISEE/DSU, documento di riconoscimento del richiedente, documento di riconoscimento dell'utente, nonchè la documentazione relativa all'indennità di accompagnamento, se percepita.

La suddetta documentazione potrà essere presentata in sede di valutazione multidimensionale (in questo caso è cura dell'assistente sociale comunale, coinvolto nella valutazione, avviare l'istruttoria per la presa in carica da parte del comune.). In alternativa la documentazione dovrà essere presentata presso l'ufficio Sociale del comune, successivamente all'autorizzazione all'ingresso in struttura.

Ai fini dell'assunzione degli obblighi connessi all'eventuale integrazione economica (ai sensi della legge 328/2000, art. 6 comma 4) il comune deve essere preventivamente informato. Pertanto, l'onere di compartecipazione decorrerà a partire dalla data di presentazione dell'istanza da parte dell'utente, e comunque non prima dell'ingresso in struttura dell'utente.

Il comune, effettuate tutte le verifiche in merito alle dichiarazioni prodotte dall'utente, nel rispetto delle indicazioni regionali, deve provvedere alla determinazione della quota di compartecipazione a carico dell'utente e della corrispondente quota a proprio carico e rilasciare l'attestazione relativa alle suddette quote di compartecipazione all'utente e alla struttura interessata entro il termine di 60 giorni dalla presentazione dell'istanza e comunque non prima dell'ingresso in struttura dell'utente.

Destinatari

Persone adulte colpite da handicap di natura fisica, psichica o sensoriale in condizioni di non autosufficienza o affette da malattie croniche.

Contatti

Ufficio Servizi Sociali - Via della Neve, 3

Dott.ssa Maria Teresa Agostinelli 06/96101203 – Sig.ra Marina Borro 06/96101205 Segretariato sociale – 06/96101201

– Giorni di ricevimento: Lunedì e Giovedì: dalle ore 15:30 alle ore 17:00; Mercoledì: dalle ore 08:30 alle ore 11:30

Termini procedimento

60 giorni

(dalla presentazione dell'istanza da parte dell'utente e, comunque non prima dell'ingresso in struttura dell'utente, all'attestazione con cui l'Ufficio comunica l'importo della retta a carico del Comune/Utente)

Responsabile del Proc.to amm.vo

Sig.ra Marina Borro

Chi contattare

Personale da contattare: Borro Marina

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
120 giorni

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: non previsti
Facebook Twitter Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza Cesare Ottaviano Augusto, 1 - 00049 Velletri (RM)
PEC protocollo@pec.comune.velletri.rm.it
Centralino +39.06.961581
P. IVA 01493120586
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it